Fase 3, Girotto (M5S):unanimità a risoluzione per Industria, Commercio e Turismo

Fase 3, Girotto (M5S):unanimità a risoluzione  per Industria, Commercio e Turismo

Roma, 29 lug – “L’approvazione unanime dello schema di risoluzione sull’affare assegnato n. 445 “Iniziative di sostegno ai comparti dell’industria, del commercio e del turismo nell’ambito della congiuntura economica conseguente all’emergenza da Covid-19″ è un risultato che arriva dopo un lunga istruttoria (oltre 70 audizioni), che ha visto coinvolti il settore industriale e della logistica, del commercio, del turismo, dell’agro-industriale, del cinema e dell’audiovisivo, nonché le posizioni e le valutazioni espresse dai Soggetti istituzionali, dalle Organizzazioni sindacali e dalle Associazioni dei consumatori. L’affare assegnato ha trovato la sua ragion d’essere proprio dalla necessità di ascoltare le difficoltà dei settori produttivi maggiormente colpiti dalla crisi post Covid-19 e la risoluzione appena approvata intende indirizzare il Governo e la maggioranza nell’individuazione di misure di sostegno capaci di far fronte all’emergenza economica e finanziaria in corso. In qualità di Presidente, ringrazio i colleghi per la collaborazione e la allargata condivisione di vedute nel voler individuare i migliori strumenti di sostegno per chi è stato più colpito dalla congiuntura socio-economica in corso. L’auspicio è che il tassello posto con la risoluzione appena approvata possa mettersi, insieme agli altri, al servizio di un reale rilancio del nostro Paese nel post pandemia. Il Decreto rilancio, l’ultimo tra i numerosi provvedimenti adottati dal Governo, riprende già in buona parte le richieste formulate dai soggetti auditi e contiene una strategia di rilancio dell’economia, fatta di riforme e investimenti che saranno definiti nel Programma Nazionale di Riforme. Nella definizione di una risposta europea ambiziosa alla crisi, l’Italia ha giocato un ruolo da protagonista, che ha portato la Commissione europea a varare una proposta estremamente significativa che va esattamente nella direzione auspicata dal nostro Paese. Adesso è il momento di concentrarci sulle opportunità che la crisi, nostro malgrado, ci ha offerto, per ripensare l’organizzazione industriale e la mobilità, sostenere la qualità del Made in Italy e rilanciare il turismo, settore – insieme a quello culturale – investito da una crisi senza precedenti. Tutto in una chiave di resilienza e sostenibilità per evitare il riproporsi di tali criticità”. Così, in una nota, il Sen. Gianni Girotto, Presidente della Commissione Industria, Commercio e Turismo del Senato, a margine della seduta plenaria della Commissione, appena conclusa.