Equo solidale, Governo e maggioranza non fanno i compiti a casa e la legge slitta ancora

Equo solidale, Governo e maggioranza non fanno i compiti a casa e la legge slitta ancora

Sono mesi che la proposta di legge è ferma in Commissione Industria e Commercio al Senato. La discussione era ripartita un paio di settimane fa dopo che avevo denunciato lo stallo delle attività. Ma ora slitta ancora tecnicamente perché la Commissione europea ha fatto delle osservazioni che dovremo discutere. In realtà se la maggioranza e il Governo avessero fatto i compiti a casa, questo ulteriore ritardo si sarebbe potuto evitare. Sarebbe bastata dunque più attenzione. Altro che lentezze legislative dovute alla Costituzione che Renzi vuole cambiare.

Il Commercio Equo Solidale è una valida alternativa alla Grande distribuzione organizzata, che ha l’oligopolio del commercio e della maggior parte dei servizi di cui tutti usufruiamo. Ecco perché è importante sostenere un settore che è in continua crescita e che può garantire degli standard qualitativi di cui il mercato ha bisogno.

Qui un po’ di approfondimenti sui gruppi d’acquisto e i mercati: https://giannigirotto.wordpress.com/