Comunicato stampa – No alle trivelle, al fianco dei cittadini e dei territori “Verso il referendum No Triv”

Comunicato stampa – No alle trivelle, al fianco dei cittadini e dei territori “Verso il referendum No Triv”

Roma, 7 novembre 2015 – Il mio personale impegno come cittadino e parlamentare italiano continuerà a fianco delle oltre 200 associazioni, comitati, Regioni, personalità di primo piano della cultura e della scienza per dire un “no” secco e deciso allo Sblocca Trivelle di Renzi. L’8 novembre sarò al loro fianco a Roma durante l’assemblea nazionale “Verso il referendum No Triv” al Parco delle Energie.

Il governo è stato sordo di fronte alle ragioni dei cittadini e dei territori che chiedono di fare marcia indietro sulla follia del cosiddetto decreto Sblocca Italia. Con Renzi il nostro Paese scivola indietro di 50 anni. Petrolio, gas e carbone sono simboli di uno sviluppo vecchio e iniquo.

Sole, vento e geotermia sono fonti rinnovabili e gratuite. E rappresentano il futuro più pulito e più equo. Il prossimo sì della Cassazione e della Corte Costituzionale al referendum restituirà ai cittadini il diritto di decidere da soli. E tutti insieme decideremo di fare un passo in avanti verso la tutela dell’ambiente e la giustizia sociale.