Comunicato stampa – Rinnovabili: M5S, bene operazione trasparenza GSE. Ora però si punti più in alto

Comunicato stampa – Rinnovabili: M5S, bene operazione trasparenza GSE. Ora però si punti più in alto

Roma, 4 novembre 2015 – Apprezziamo il primo e importante passo del GSE in direzione di un’operazione trasparenza sui dati degli impianti rinnovabili incentivati. L’accesso alle informazioni è alla base di un rapporto di fiducia tra cittadini e Gestore. Ma ora chiediamo di fare un passo in più, premendo sull’acceleratore della chiarezza e amplificando l’azione di trasparenza su tutte le erogazioni dei meccanismi di incentivazione. Sono gli utenti finali a pagare il conto in bolletta, quindi è a loro che bisogna rendere conto.

È però auspicabile che il GSE risolva al più presto anche i troppi ritardi che pesano sugli operatori quando chiedono chiarimenti interpretativi sulle procedure per l’accesso agli incentivi. A loro il Gestore deve assicurare la massima trasparenza e garantire lo svolgeimento delle procedure in tempi rapidi, pena l’appesantimento economico dei progetti. Sarebbe opportuno introdurre il diritto per gli operatori a ottenere una risposta chiara ai quesiti che presentano.

Infine puntare sul più rigoroso controllo sull’erogazione degli incentivi, per evitare furberie o errori.

Solo in questo modo possiamo procedere nello sviluppo di un solido mercato delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica e quindi credere ad un vero cambiamento di rotta delle politiche energetiche.
Trasparenza sui dati, rapidità nelle procedure, chiarezza per l’accesso agli incentivi e verifica dell’erogazione degli stessi sono elementi fondamentali per il rilancio del settore dell’energia pulita e del risparmio energetico. La rotta è giusta, ora bisogna mantenere la barra dritta.