ECOFUTURO – Autoproduzione e consumo critico

ECOFUTURO – Autoproduzione e consumo critico

Ecco una questione tanto semplice quanto importante per la nostra quotidianità: si tratta di sostituire a moltissimi acquisti che sono spesso dannosi e quasi sempre relativamente costosi, con la “autoproduzione” in casa degli stessi, in maniera semplice, veloce ed appunto economica. Pensiamo solo alla marea di prodotti per l’igiene domestica e personale, creme, saponi, detersivi, shampoo, lozioni, profumi, deodoranti, detergenti, disinfettanti, smacchianti, creme da barba ecc. ecc. che molto spesso contengono componenti di chimica sintetica che sono o fautori di allergie, dermatiti e spesso peggio.

Ma è solo un esempio; le cose che si possono fare in casa, dal pane al dado da brodo a moltissima oggettistica, sono davvero tante.

Anche questo, decisamente è #consumocritico. Come spesso vi ricordo possiamo davvero cambiare in meglio il pianeta scegliendo di acquistare dalle MIGLIORI filiere, nel senso di sostenibilità socioambientale (lo ha confermato il Papa recentemente, ma lo conferma da sempre il mercato), ma questo significa implicitamente acquistare solo quando è necessario, in modo da minimizzare l’impiego di risorse. Infatti se ci facciamo il prodotto in casa, l’uso di energia e risorse è una briciola rispetto all’acquistarlo in negozio.

Pertanto vi invito a vedere questo video e visitare il sito di Lucia Cuffaro – www.autoproduciamo.it, e quando invece proprio non potete fare a meno di acquistare prodotti/servizi (a partire da banche e assicurazioni, di cui purtroppo tutti abbiamo bisogno) di sceglierle da qui https://giannigirotto.wordpress.com/consumo-critico/