Sicurezza nucleare, commissariato l’appalto Cemex della centrale di Saluggia

Sicurezza nucleare, commissariato l’appalto Cemex della centrale di Saluggia

Il prefetto Pecoraro ha commissariato l’appalto Cemex della centrale atomica Eurex di Saluggia, su cui aveva messo le mani la Maltauro. Prima ancora dell’aggiudicazione del vecchio appalto era stata pattuito un versamento di 600mila euro «da corrispondersi da parte di Maltauro Enrico, in favore di Frigerio, Cattozzo e Grillo (della Sogin, ndr)».
Il nodo stava proprio intorno alla vecchia gestione della società di Stato Sogin, che dovrebbe occuparsi di smaltire le scorie nucleari e smantellare le centrali rimaste in Italia.

Della cosa ce ne siamo già occupati in passato, presentando un’interrogazione a mia prima firma ed evidenziando forti preoccupazioni per tali aspetti. In quell’occasione avevamo chiesto ai Ministri competenti, di vigilare attentamente sul corretto operato della Sogin, per evitare il ripetersi di situazioni di condizionamento come era già avvenuto in passato. L’obiettivo è quello di garantire la necessità di salvaguardia degli interessi pubblici.

Ecco il mio intervento in Senato sulla questione.