Giornalisti nell’erba, l’ambiente raccontato nel rispetto dell’informazione

Giornalisti nell’erba, l’ambiente raccontato nel rispetto dell’informazione

Il buon giornalismo, quello serio e onesto, quello che va oltre le verità apparenti, fa bene alla Democrazia. Un’informazione libera, indipendente e non condizionata da lobby di potere politico ed economico è quello che servirebbe al nostro Paese.

Da tempo in Italia esiste una grande redazione di giovanissimi cronisti – la più grande redazione Ambiente al mondo, la definiscono gli ideatori – che mirano a diventare i comunicatori del futuro. Si occupano principalmente di ambiente, fanno inchieste e approfondiscono temi legati ai nuovi mondi del giornalismo, ma soprattuto hanno tra i 3 e i 29 anni, tutti con il desiderio di raccontare storie diverse da quelle che normalmente leggiamo sui giornali. La giornalista Paola Bolaffio è la direttrice responsabile di questa testata online.

«E’ un virus che si sta espandendo epidemicamente. E’ una malattia che fa bene al presente e al futuro». Così si descrivono sul loro sito. «Giornalisti Nell’Erba è una rete che coinvolge migliaia di bambini, ragazzi, insegnanti, giovani, giornalisti, comunicatori, ambientalisti, ricercatori. E’ un giornale, un premio nazionale e internazionale, un laboratorio permanente e anche itinerante per la creazione e l’esercizio di una nuova lingua per l’ambiente».

Questo modo di fare informazione è sano e va sostenuto. Vi invitiamo quindi a visitare i loro due siti
www.giornalistinellerba.it è il vero e proprio giornale dove trovare le notizie
www.giornalistinellerba.com è il sito istituzionale del progetto

Buona informazione a tutti.

giornalisti1