Comunicato stampa – Isin: M5S, la maggioranza sceglie uomo di apparato e senza competenze sul nucleare.

Comunicato stampa – Isin: M5S, la maggioranza sceglie uomo di apparato e senza competenze sul nucleare.

nucleare-rischi

Roma, 5 novembre 2014 – La maggioranza delle Commissioni Industria, e Ambiente al Senato hanno dato parere favorevole alla nomina, proposta dal governo, di Antonio Agostini a direttore dell’Isin. In sostanza ha detto sì ad un uomo di apparato senza alcuna competenza in materia di sicurezza nucleare e radio protezione, preferendo una soluzione di comodo, che risponde a vecchie logiche politiche, più che al reale interesse pubblico. Il Movimento 5 Stelle ha detto sin dall’inizio che la guida dell’Ispettorato nazionale doveva essere affidata ad una figura di alta professionalità e valore scientifico, oltre che di indiscussa indipendenza, così come richiesto dal D.lgs n. 45/2014 di attuazione della direttiva 2011/70/EURATOM, che istituisce un quadro comunitario per la gestione responsabile e sicura del combustibile nucleare esaurito e dei rifiuti radioattivi. E’ arrivato il momento di cambiare passo rispetto al passato, non per finta come fa Renzi, ma sul serio, superando le contraddizioni che hanno caratterizzato la gestione della partita nucleare italiana. È indispensabile ripristinare il rapporto di fiducia e trasparenza tra cittadini e istituzioni, valore non negoziabile ed essenziale per proseguire in sicurezza il processo di decommissioning nucleare.

Gianni Girotto, Gianluca Castaldi, Vito Petrocelli – MoVimento 5 Stelle in X Commissione Industria Senato