Mettetevi gli occhiali!

Mettetevi gli occhiali!

I Politici si sa, storicamente, hanno avuto la vista corta, impegnati troppo spesso ad assicurarsi la rielezione e di conseguenza adottano tendenzialmente provvedimenti che danno vantaggi immediati (e gli svantaggi vengono posticipati il più possibile).

La stampa ugualmente troppo spesso mette in prima pagina solo le conseguenze immediate di determinati provvedimenti, lasciando nelle pagine interne gli approfondimenti, in realtà molto spesso distorti, influenzati dalle imprese che mantengono in vita i giornali stessi con le loro inserzioni pubblicitarie.

Ecco allora che da un paio d’anni a questa parte, stampa e una buona parte della Politica non fanno che ripetere che le Fonti di Energia Rinnovabile costano!

Ma certo che costano, però fanno anche risparmiare importazioni di energia, creano utili delle imprese che realizzano gli impianti che vengono tassati, creano posti di lavoro, creano minori (mooolto minori) danni ambientali (e quindi minori costi per le bonifiche conseguenti), riducono il prezzo vivo dell’energia elettrica (si è quesi dimezzato), riducono i rischi di rimanere senza energia se il Paese che ce la vende fa baruffa con noi, ecc. ecc .

Insomma, quando si adotta un provvedimento, si deve molto banalmente considerarlo nell’insieme, fare cioè quella semplice operazione che fa qualsiasi casalinga/pensionato/imprenditore/dipendente prima di un investimento, di analisi costi/benefici lungo tutta la durata del “progetto”.

Ecco pertanto spiegata l’immagine sovrastante, che riassume in un dato unico appunto, che gli investimenti che stiamo facendo sulle Fonti di Energia Rinnovabile SONO NEL COMPLESSO REDDITIZI, MOLTO REDDITIZI.

E non lo dicono i “grillini”, o gli ambientalisti sfegatati, lo dice molto seriamente ed analiticamente uno degli istituti di ricerca più quotati in Italia, qui linko il documento completo che invito tutti, ma proprio tutti a leggere.

Stampate questa immagine, affiggetela in ogni dove, e la prossima volta che qualcuno dirà “le rinnovabili costano!” fategliela vedere e chiedetegli cosa risponde, vedrete che rimarrà a bocca aperta!