Comunicato stampa – Competitività, con maxiemendamento Governo salvi il settore delle rinnovabili

Comunicato stampa – Competitività, con maxiemendamento Governo salvi il settore delle rinnovabili

show

Roma, 30 luglio 2014 – Speriamo che i contenuti del “mini-maxi emendamento” che il Governo presenterà sul DL Competitività riguardi anche la soppressione delle norme sullo spalma incentivi per gli impianti fotovoltaici e la tassazione per i consumi dell’energia autoprodotta da fonti rinnovabili. Il provvedimento, cosi come approvato in Senato, – conclude Girotto – rischia di paralizzare il settore produttivo delle rinnovabili compromettendo tutti i benefici attualmente generati. Un paradosso, dopo anni di sostegno al settore tenuti in un quadro regolatorio definito di norme rivolte alla promozione della sostenibilità ambientale e alla ripresa economica, che mostra chiaramente la vera intenzione del Governo: agevolare i produttori di energia fossile eliminando la concorrenza. Infatti è utile ricordare che il fotovoltaico in questi giorni copre quasi il 15% del mercato elettrico. Se si vuole ridurre realmente la bolletta energetica per le imprese bisogna intervenire strutturalmente, cosi come abbiamo chiesto in Senato, su diverse voci inutile che sono ormai sussidi alle fossili che devono essere rimossi.” Gianni Girotto